Marchecitta.it - La tua guida completa sulle Marche.

utenti online 

Home Page

News letter

Pubblicità

Rivenditori

Forum

Cartoline

Aziende

Ancona

Pesaro

Macerata

Ascoli Piceno

Comuni

Comune di Fano in provincia di Pesaro.

            Settori merceologici          

Agenzie Immobiliari

Agriturismi

Bar e Pub

Hotel e Pensioni

Camping

Ristoranti e Pizzerie

Sport e Divertimento

Viaggi e Vacanze

         Siti ed attività         

Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile

Sorge sulla riva del mare Adriatico (12 km a sud di Pesaro), con il centro storico disposto su un piatto rilievo a meno di 3 km a nord della foce del Metauro. Arretrati sui due lati, fanno da sfondo i sistemi collinari che delimitano lo sbocco della valle fluviale nell’ampia piana costiera. È a Fano, la Fanum Fortunae fatta presidiare da Caio Giulio Cesare con una coorte (45 a.C.), che la via consolare Flaminia (218 a.C.) raggiungeva (e raggiunge ancora oggi) il mare. Più tardi l’imperatore Cesare Ottaviano Augusto vi dedusse la  Colonia Julia Fanestris, ascritta alla tribù Pollia e resa sicura con la costruzione della robusta cinta murata (tuttora in parte conservata) con relativi torrioni di difesa e la monumentale Porta di Augusto (9 d.C.) con i suoi tre fornici aperti sul decumanus maximus. Anche oggi il tracciato stradale a cardi e decumani che si intersecano ortogonalmente caratterizza la parte più antica del nucleo storico, ampliato più tardi verso sud-ovest con la cosiddetta ’Addizione Malatestiana’ (sec. XIV-XV). Una città in cui ogni edificio è la testimonianza di un periodo storico: dopo quello romano che porta con sé anche il ricordo della distrutta Basilica di Vitruvio, quello bizantino in cui Fano, dopo le distruzioni gotiche, fu uno dei cinque centri della Pentapoli Marittima e quello medievale con le guerre e guerricciole per la conquista delle terre e castelli dell’entroterra e con il trattato di amicizia e alleanza con Venezia (1140) per sventare le minacce delle città vicine.  

Per Fano fu l’inizio di una signoria durata con Pandolfo III e Sigismondo fino al 1463, quando Federico da Montefeltro, dopo lungo assedio, sottrasse Fano ai Malatesta, apportatore della Libertas Ecclesiastica. Del periodo malatestiano la città conserva ancora, insieme con la Rocca e le splendide Arche tombali oggi riunite nel sottoportico di S.Francesco, la monumentale Corte con le belle bifore tardogotiche e l’aerea loggia rinascimentale, ricostruita dopo un incendio nel 1544, quando la città era ormai da tempo direttamente soggetta alla Santa Sede, circondata però (da Pesaro a Fossombrone a Senigallia) dalle terre del ducato di Urbino, dopo aver subito la dominazione di Cesare Borgia, di Lorenzo de Medici e di Costantino Comneno. 

Altitudine

Abitanti

Telefono

Cap

E-mail

12

57429

0721/8871

61032

info@turismofano.com 

Manifestazioni e spettacoli 

Dal 20 Ottobre Al 25 Ottobre: Fano International Film Festival

Dal 11 Gennaio Al 14 Dicembre: Fiera mercato dell’antiquariato - 2003

8 Maggio: Dario Fo a Fano. Analisi di un’esperienza

Dal 14 Marzo Al 16 Maggio: Guida all’ascolto della musica

9 Maggio: Fano Stagione Concertistica - 2002/2003  - Orchestra Pro Arte Marche

 Dal 6 Maggio Al 7 Maggio: Teatralia 2003  - I musicanti di Brema

 

  |  Statistiche  |   Lo Staff  |  Pagina iniziale  |   Preferiti  |  IL Progetto  |  Portali Regionali |   


Copyright © 2003 Internet Soluzioni. Inviateci i vostri suggerimenti e commenti.


Abruzzo | Emilia-Romagna | Marche | Molise | Puglia | Umbria | Valle D'Aosta